PERCHÈ TICAPISCO?

linea-seccion

PERCHÈ IL RIGORE È LA NOSTRA PRIORITÀ

Come facciamo a garantire un lavoro davvero eccellente? La risposta è semplice: seguendo rigorosamente un METODO DI LAVORO che non lascia nulla al caso.

Nel caso dei servizi di interpretariato, il processo è più intuitivo: stabiliamo insieme al cliente i dettagli dell’evento, raccogliendo quante più informazioni possibili per selezionare gli interpreti più qualificati e consentire loro di prepararsi al meglio per il servizio. Tuttavia, nel caso della traduzione il processo è più esteso e vale la pena descriverlo nel dettaglio.

Analisi: il cliente ci invia, di norma via e-mail, i documenti da tradurre. Procediamo ad esaminarli, ovvero calcoliamo il volume delle parole contenute e la rispettiva complessità. In questa fase utilizziamo anche software specifici (CAT tools) che ci permettono di rilevare il numero di parole ripetute a livello intertestuale e il numero di coincidenze con altri testi già tradotti, garantendo così al cliente la massima coerenza e tenendo conto delle eventuali ripetizioni in termini di prezzo. In base a tutti questi fattori, prepariamo quindi il preventivo in cui indichiamo il costo esatto e la data di consegna della traduzione. Tale offerta non ha ovviamente alcun carattere vincolante. Iniziamo la traduzione solo previa approvazione dell’incarico da parte del cliente.

Gestione: una volta che il cliente ha confermato il preventivo, assegniamo il progetto ai traduttori MADRELINGUA più qualificati, tenendo conto sia della tipologia testuale che della complessità del linguaggio. L’intero team coinvolto riceve le informazioni disponibili sul progetto (glossari del cliente o specifici, testi di riferimento, banche dati terminologiche, ecc.), mentre il Project Manager si occupa di coordinare il lavoro di tutti i traduttori in modo tale da consegnare documenti uniformi.

Traduzione: fase di “produzione” durante la quale i traduttori professionisti di Ticapisco eseguono la traduzione del testo, consultando il cliente in caso di dubbi e tenendo conto delle sue preferenze terminologiche.

Rilettura: ogni traduzione richiede un’ulteriore lettura, ovvero un’accurata verifica da parte di un’altra persona in grado di individuare eventuali malintesi o interpretazioni errate del traduttore. Tale doppio controllo serve a garantire la massima qualità del lavoro consegnato. Il correttore è un traduttore esperto che si impegna a effettuare l’ultima lettura del testo prima di consegnarlo.

Consegna: è la fase finale del processo durante il quale la traduzione viene inviata al cliente.